Bellezza Benessere Cosmetica Estetica Sopracciglia

L’INCI, come riconoscere una buona crema

Valentina
Scritto da Valentina

Come possiamo capire se un prodotto cosmetico presenta una composizione adatta alla nostra pelle e se è un prodotto di qualità ? Semplice, imparando a leggere e decifrare l’INCI ( International Nomenclature of Cosmetic Ingredient) che serve per indicare attraverso un etichetta i diversi ingredienti contenuti nel cosmetico. E’ di massima importanza sapere cosa andiamo ad applicare sull’organo più esteso del nostro corpo, dato che ciò che applichiamo sulla nostra pelle attraverso i pori va in circolo, quindi come ci informiamo degli ingredienti presenti in ciò che mangiamo e giusto farlo anche sui prodotti che utiliziamo sulla nostra pelle. Per prima cosa bisogna sapere che il primo ingrediente scritto sull’etichetta è quello maggiormente presente nel prodotto, gli altri in ordine decrescente sono presenti in concentrazioni minori. Per seconda cosa dobbiamo sapere che le sostanze che troviamo scritte in etichetta, con il loro nome latino, sono state inserite nella formulazione del prodotto senza subire modificazioni chimiche. I nomi latini si riferiscono ad ingredienti botanici, mentre tutti gli altri ingredienti sono denominati in lingua inglese e sono frutto di sintesi chimica. Per terza cosa, gli ingredienti scritti con codici numerici, che hanno la sigla CI seguita da una serie numerica composta da 5 cifre (seguono la lista internazionale Color Index) identificano i colori artificiali utilizzati all’interno del cosmetico, sono quasi sempre verso la fine degli ingredienti presenti in etichetta. In un buona crema saranno presenti maggiormente ingredienti di origine naturale, come olii e burri indicati con il loro nome latino ed olii essenziali, per quanto riguarda la profumazione, saranno limitate profumazioni sintetiche. Tra gli ingredienti di una buona crema a seconda logicamente dell’azione che deve svolgere possiamo trovare: CERAMIDI,SQUALENE,SODIUM HYALURONATE,TOCOFEROLO,RESVERATROLO,COENZIMAQ10, ASCORBYL TETRAISOPALMITATE. Gli ingredienti che un buon cosmetico non dovrà contenere sono: gli ingredienti derivati dalla raffinazione del petrolio come il : PARRAFINUM LIQUIDUM,PEG & PPG, MINERAL OIL, PETROLATUM,ISOPROPYL,PROPYLENE GLYCOL ECC. Altri ingredienti non salutari per la nostra pelle sono i Siliconi come (riconoscibili perchè quasi tutti finiscono con -one , -THICONE , -SILOXANE): DIMETHICONE, AMODIMETHICONE , CYCLOPENTASILOXANE ECC… I siliconi creano una sorta di pellicola sulla nostra pelle che ci danno apparentemente la sensazione di pelle idratata e sana ma in realtà fanno esattamente l’effetto contrario. Poi ci sono i parabeni, che vengono utilizzati come conservanti. Tra i principali troviamo ( riconoscibili perchè quasi tutti finiscono con -paraben): METHYLPARABEN,ETHYLPARABEN,PROPYLPARABEN,ISOBUTYLPARABEN,BUTYLPARABEN,BENZYLPARABEN ECC…

La crema giusta va sempre scelta in base al nostro tipo di pelle e da ciò che vogliamo ottenere come risultato, se vogliamo contrastare l’invecchiamento cutaneo acquisteremo una crema giusta per il nostro tipo di pelle ma con all’interno dei principi attivi mirati per contrastare l’invecchiamento cutaneo.

Trovare una crema cosmetica che non contenga neanche uno degli ingredieti non del tutto salutari elencati prima è quasi impossibile, la cosa fondamentale e che sia uno e scritto tra ultime righe ciò vuoldire che la sua quantità all’interno del prodotto e veramente minima e quindi non nociva per la nostra pelle.

E’ vero che più è costosa la crema più la è di qualità?

NO ASSOLUTAMENTE NO!! A determinare il costo di una crema oltre ai suoi componenti è il Brand, il package ed infine la pubblicità.

Possiamo trovare creme di qualità a prezzi non eccessivamente alti, a mio avviso una buona crema la si può trovare tra i 20 ed gli 80 euro. A seconda di che crema si cerca e per che cosa si cerca.

 

 

 

 

 

Lascia un Commento